Continuità educativa

La Scuola, in linea con le più recenti disposizioni ministeriali in merito, partecipa annualmente a corsi di formazione organizzati dalla Regione e dagli Enti del territorio per garantire la corretta continuità fra i diversi gradi d’istruzione e un adeguato Curricolo verticale d’Istituto.

Gli insegnanti collaborano per offrire la necessaria continuità nel percorso educativo-formativo ed un corretto raccordo fra Nido ed Infanzia, fra Infanzia e Scuola Primaria, fra Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado.

In particolare:

Continuità nido-infanzia

Per favorire l’ingresso dei bambini alla Scuola dell’Infanzia si programmano annualmente vari incontri con il personale educativo dell’Asilo Nido di provenienza e con i genitori.
La Scuola Giuntini partecipa inoltre attualmente ad un percorso territoriale di formazione e ricerca, promosso dal CRED di Pontassieve per conto della Regione, per individuare strategie e modalità di raccordo Nido-Infanzia da adottare a livello provinciale.
 

Continuità infanzia-primaria

Per favorire un corretto percorso di continuità didattica e un corretto raccordo tra Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria, l’Istituto organizza annualmente numerose attività comuni – tendenzialmente fra aprile e maggio – al fine di promuovere la conoscenza e la collaborazione fra bambini di età diverse, stimolando i più piccoli e responsabilizzando i più grandi. Gli incontri, a cadenza regolare, riguardano varie attività che permettono di operare, manipolare, problematizzare i vari aspetti delle conoscenze da acquisire.

Gli Insegnanti di Religione Cattolica, Lingua Inglese, Informatica che i bambini hanno modo di conoscere alla Scuola dell’Infanzia sono inoltre gli stessi che solitamente insegnano anche alla Scuola Primaria dell’Istituto.
 

Continuità primaria-secondaria di I grado

Si programmano annualmente vari incontri fra i docenti della classe V e i docenti delle Scuole Secondarie di I grado scelte dagli studenti per il prosieguo degli studi.
Gli alunni della classe V partecipano inoltre, in orario scolastico, ad attività di orientamento organizzate dalle Scuole Secondarie di I grado del territorio.